Reliable and independent information guide
Translation is automatic thus can have irregularities
La migliore soluzione per il vostro affare

FTZ - Aree con stato economico speciale

Nella pratica moderna, il sistema avanzato dei rapporti economici è usato sempre più spesso. Questo sistema prevede la creazione delle aree specializzate stato economico speciale sul territorio del paese (FTZ). Le cosiddette zone commerciali economiche libere forniscono l'affare l'ambiente proficuo ed attraente. È importante notare che il paese usa tali aree per aumentare l'attività di investimento e comprendere gli investimenti diretti esteri nell'economia nazionale.

Zone economiche di libero scambio: il concetto e lo scopo

Infatti, le zone specializzate sono regioni particolari di paese e che hanno restrizioni territoriali. I termini preferenziali per l'implementazione di attività straniero-economica sono forniti sul territorio di tali zone economiche di libero scambio. Le società e le imprese che sono registrate in una zona sono fornite di una vasta gamma di strumenti di investimento e completano la libertà delle azioni nell'attività economica.

Parlando dello scopo principale delle aree economiche speciali (FTZ), parecchi principi fondamentali possono essere scelti, fra loro là sono:

  • Attivazione e stimolazione della crescita di industria in una zona;
  • Fornendo al mercato locale i prodotti di qualità e le merci;
  • Sviluppo del commercio internazionale e dei rapporti economici stranieri;
  • Sviluppo settoriale dell'importazione e dell'esportazione;
  • attirando gli investimenti diretti dall'estero;
  • Stimolazione dello sviluppo delle regioni e dei distretti particolari;
  • Attrazione delle forze di lavoro ed ecc. altamente qualificati.

Le zone economiche di libero scambio con stato economico speciale sono caratterizzate da parecchie caratteristiche tipiche delle relazioni corporative dello stato e dell'affare privato. La lealtà governativa agli investitori ed agli imprenditori può essere riflessa in quanto segue:

  • Nessun restrizioni sul movimento, il ritiro e l'uscita e la distribuzione dei beni e del reddito di investimento;
  • Regime preferenziale della dogana e di imposta;
  • Nessun restrizioni sulla partecipazione della manodopera ed ecc. stranieri.

Varietà e tipi delle zone economiche (FTZ)

Le zone economiche specializzate possono occupare relativamente sia i territori di intere regioni che le piccole zone di vari chilometri del quadrato. Nella pratica internazionale, le zone economiche libere sono divise secondo l'orientamento dell'attività economica e del profilo stranieri, il tipo dei benefici e gli obiettivi strategici del progetto. Quindi, le seguenti aree economiche possono essere scelte fra le forme giuridiche più popolari:

  • Territori doganali con lo stato economico speciale, che offrono i termini speciali sull'importazione e sull'esportazione di beni e di servizi per l'affare;
  • Esporti le zone per il settore industriale, che contribuiscono allo sviluppo delle imprese industriali che sono impegnate nelle esportazioni;
  • Zone di commercio economico libero. Queste zone sono caratterizzate da una mancanza completa di limitazioni e di quote per vendere;
  • Zone per avventurarsi unito, che sono create per l'organizzazione delle società a capitale misto, per gli investitori dai paesi differenti;
  • Zone economiche specializzate ed integrate, che possono avere una portata separata di attività o combinano le attività multiple;
  • Parchi tecnologici, che, in generale, sono creati per lo sviluppo del progressivo e delle tecnologie avanzate.

La pratica internazionale indica che i territori doganali e le zone dell'esportazione sono il più efficace per il sistema dello stato. Se tali FTZ hanno le caratteristiche geografiche ed economiche vantaggiose per l'affare, possono fornire uno sviluppo attivo dell'economia nazionale. Allo stesso tempo, tali aree dovrebbero possedere una serie di caratteristiche per soddisfare le esigenze degli investitori potenziali, fra loro là sono:

  • Termini preferenziali per imprenditoriale e attività economica;
  • Disponibilità dell'infrastruttura necessaria di produzione e del sociale;
  • Disponibilità delle soluzioni efficienti di trasporto, hub rispettivamente, della ferrovia, del mare e del trasporto aereo;
  • Tariffe relativamente basse sulle risorse energetiche e di servizio;
  • Politico e stabilità economica presso il paese.

Vale la pena di notare che le grandi zone economiche di libero scambio, nelle fasi iniziali, richiedono gli investimenti significativi dal governo. In primo luogo, è necessario per la creazione dell'infrastruttura appropriata di produzione e del sociale del FTZ. Ecco perché ogni zona economica di libero scambio principale è un progetto a lungo termine dello stato, che il rimborso richiede molto tempo.

Un pezzo di storia

La pratica internazionale ha stata abituata a lungo con le zone economiche di libero scambio. Il desiderio di attirare gli investimenti diretti esteri e di sviluppare l'economia ha forzato alcuni stati per fornire le condizioni economiche specifiche ed il trattamento preferenziale sul territorio del paese.

Se per continuare dal concetto tradizionale della zona economica di libero scambio, possiamo dire che il primo di loro era comparso in Irlanda, all'inizio del 1959. Era poi che le autorità avevano deciso di trasformare il territorio di Shannon International Airport nel FTZ con uno stato economico speciale. E da ora al 1970 il Th, più di dozzina aree specializzate era esistito sul pianeta nei paesi differenti.

Da ora al 1990 le zone di FTZ con uno stato economico speciale sono esistito sul territorio di 70 paesi. Secondo il ыефеуьутеы degli esperti finanziari internazionali, il volume d'affari aggregato totale di tali zone di FTZ era più di 8% del commercio mondiale totale.

Consideriamo, come esempio indicativo, le zone economiche specializzate negli Emirati Arabi Uniti, specialmente nell'emirato del Dubai. È un esempio vivo, quando i termini attraenti per l'affare e le opportunità illimitate si sono trasformati in negli incentivi principali per gli investitori ed attivamente hanno contribuito al benessere nazionale.

I UAE: zone economiche di libero scambio nel Dubai

Lo sviluppo economico fenomenale, l'implementazione dei progetti internazionali più ambiziosi e più su grande scala, circostanze climatiche eccellenti ed alto un tenore di vita – tutto questi hanno fatto l'emirato del Dubai trasformato nel più grandi viaggio e centro finanziario in Medio Oriente.

Recentemente, la giurisdizione è diventato ancor più attraente agli investitori stranieri potenziali. Il governo del Dubai ha determinato le aree specializzate nell'emirato, in cui ai cittadini stranieri sono permessi acquistare il bene immobile nella proprietà. E non è necessario più da attirare un garante locale o un partner per svolgere l'imprenditoriale e le attività economiche.

Tutte le società, che sono registrate sul territorio delle zone economiche di libero scambio speciali, sono fornite delle esenzioni fiscali a lungo termine (fino a 50 anni). Inoltre, lo stato esclude il regolamento di cambio e non limita gli investitori quando ritira i beni fuori del paese.

Il governo del Dubai ha sviluppato uno schema semplificato della registrazione o l'incorporazione della società straniera. Gli imprenditori possono contare sul supporto massimo dai poteri pubblici. Inoltre, il sistema elimina le barriere ed il runaround burocratici quando registra una società o concedendo una licenza all'attività imprenditoriale in FTZ.

Il Dubai: lista delle zone franche con uno stato economico speciale

  • Città accademica del Dubai – sfera educativa;
  • Città di media del Dubai – comunicazioni e mass media nazionali;
  • Jebel Ali Free Zone – Jebel Ali International Airport;
  • Città di Internet del Dubai – comunicazioni e tecnologie dell'informazione;
  • Il Dubai delocalizza la zona – esternalizzazione e consulto professionali;
  • Villaggio di conoscenza del Dubai – reclutare e settore educativo;
  • Automobili del Dubai & zona automobilistica – esporti e riesportazione del trasporto di motore;
  • Zona franca dell'aeroporto del Dubai – aeroporto di Dubai International;
  • Città dell'aiuto del Dubai – attività delle organizzazioni pubbliche umanitarie;
  • I metalli & le merci del Dubai si concentrano – lo scambio dei prodotti;
  • Oro & Diamond Park – vendi in pietre preziose e metalli;
  • Città marittima del Dubai – trasporto e trasporto marittimo;
  • Zona internazionale di produzione di media – tecnologia di mezzi d'informazione ed attività di pubblicazione;
  • Il Dubai Biotech & il parco di ricerca – biotecnologie e ricerca;
  • Città dello studio del Dubai – mercato di media;
  • Città di sanità del Dubai – sistema sanitario e medicina;
  • Oasi del silicio del Dubai – tecnologie ed elettronica principali;
  • Centro finanziario di Dubai International;
  • Città industriale del Dubai – settore industriale;
  • Zona franca pesante dei camion & delle attrezzature – esporti e riesportazione di macchinario pesante;
  • Città di logistica del Dubai – centro internazionale per logistica dei trasporti;
  • Centro del fiore del Dubai – industria del fiore
  • Elementi di riserva e di zona automatica dei pezzi di ricambio –;
  • Zona del materiale da costruzione – costruzione e materiali;
  • Zona franca del tappeto del Dubai – prodotti del tappeto;
  • Energia della città del Dubai – ingegneria energetica industriale;
  • Città del tessuto del Dubai – industria tessile;
  • Centro di progettazione del Dubai – interno della casa e di progettazione.

La scelta di una zona economica di libero scambio appropriata

In primo luogo, la scelta di una zona economica di libero scambio appropriata è risoluta secondo l'attività economica prevista. Dovrebbe essere notato che nel Dubai quasi ogni FTZ ha un determinati orientamento e profilo. Può essere commercio elettronico, commercio, l'industria di automobile, pubblicare, industria turistica ed ecc.

Gli investitori ed i clienti potenziali delle zone economiche di libero scambio sono offerti l'infrastruttura moderna che rispetta le norme internazionali e che include i hub internazionali del trasporto. Tutti i FTZ sono i mazzi complessi, che permettono di ottimizzare molti processi di produzione e, pertanto, di ridurre significativamente il costo di produzione. Tutti i FTZ sono situati nelle vicinanze delle arterie di traffico ed hanno un accesso diretto all'infrastruttura urbana e sociale.

La procedura della registrazione di una società straniera

Sarete tenuto a presentare, all'autorità di registrazione, un determinato insieme dei documenti per la registrazione di un ente giuridico straniero sul territorio delle zone economiche di libero scambio speciali. I requisiti di registrazione possono differire sul territorio del FTZ differente, ma c'è una lista comune dei documenti, che possono essere completati. In particolare avrete bisogno di seguenti documenti:

  • Domanda di registrazione della società;
  • Le copie dei passaporti stranieri validi della società affonda;
  • Breve cv sui quadri della società;
  • Documentazione, che prova i financials dei fondatori;
  • Un business plan.

Poichè la procedura di registrazione comprende il contatto personale con la registrazione dello stato e le autorità competenti, è raccomandato per usare i servizi delle società specializzate o di un agente locale.

Vantaggi per affare privato

L'affare, che aziona sopra il territorio delle zone economiche di libero scambio speciali nel Dubai, può contare sui seguenti vantaggi competitivi:

  • Possibilità della proprietà 100% dai cittadini stranieri;
  • Fornitura delle remissioni ed i servizi doganali a lungo termine di imposta;
  • Nessun restrizioni su distribuzione del reddito e del ritiro dei beni di investimento fuori della giurisdizione;
  • Nessun regolamento di cambio dello stato;
  • Infrastruttura perfetta di produzione e del sociale;
  • Sicurezza massima e sicurezza legale dell'affare;
  • Possibilità di ottenere un visto della residenza per i fondatori, le loro famiglie e gli impiegati della società;
  • Politica ed assistenza corporative flessibili delle autorità statali.

Secondo gli esperti internazionali indipendenti, le seguenti caratteristiche sono pertinenti fra i criteri principali della scelta di FTZ:

  • Posizione e distanza all'aria ed ai porti marittimi principali;
  • Infrastruttura della zona e delle istituzioni disponibili;
  • Opportunità per l'investimento nel bene immobile;
  • Lista dei tipi delle attività economiche permesse;
  • Tariffe sulle risorse energetiche, sulle utilità, sull'affitto, ecc.;
  • Il costo dei requisiti di registrazione e di autorizzazione;
  • Tempo e spese finanziarie per la registrazione e l'amministrazione.

La varietà di forme giuridiche per le società straniere

La legislazione corrente dei UAE prevede la possibilità della registrazione i seguenti tipi di società sul territorio delle zone economiche specializzate:

  • Istituzione della zona franca – un ente giuridico con il solo proprietario;
  • Società della zona franca – il numero minimo dei fondatori è due;
  • Un ramo di una società locale o straniera;
  • Società offshore – la partecipazione dell'agente registrato locale è richiesta.

I fabbisogni di capitale della parte per la persona registrata possono variare da 30 mille - 1 milione dirham. L'eccezione è gli uffici rappresentativi delle società locali e straniere.

Per ottenere una licenza dello stato, la società deve avere un ufficio o un servizio di assistenza affittato. Questo requisito non si applica alle società offshore ed alle istituzioni.

Contattici per imparare più circa le possibilità ed i vantaggi della ogna singolo area economica di libero scambio nei UAE. Ottenga una consultazione libera ed operi una giusta scelta.


Ricevi il consiglio libero

Invii la vostra domanda per ricevere il consiglio libero da uno degli esperti internazionali

Il vostro nome:*
Email:*
Telefono:
Il vostro messaggio:*