• Italiano

Nuova legislazione anti-offshore e le cause del deflusso di attività

Le giurisdizioni offshore sono utilizzate dalle imprese, non solo per l'ottimizzazione della base imponibile, ma anche per garantire la propria sicurezza e protezione legale delle attività. Tuttavia, la pratica internazionale esistente pone nuove sfide e obiettivi per il business. Alcuni di essi sono associati all'introduzione della legislazione anti-offshore.

Legislazione anti-offshore

Le disposizioni di legge volte a ritirare le società dagli offshores e creare condizioni sfavorevoli per gli intermediari offshore, iniziano a funzionare nella pratica, quindi imprenditori e imprenditori sono alla ricerca di nuove soluzioni. Un vero cambio di residenza fiscale e trasferimento di beni in un paradiso esentasse sono uno degli strumenti più efficaci e collaudati per le imprese.

Le disposizioni, che sono imposte dagli atti giuridici internazionali, prevedono una serie di procedure volte all'opposizione a società offshore dell'economia dei paesi, in particolare:

Redditi di capitale
Calcolatore di imposta
  • la necessità di fornire informazioni e dati dettagliati;
  • il miglior sistema di amministrazione;
  • la necessità di legalizzare e tradurre i documenti aziendali primari nelle lingue nazionali;
  • conformità della contabilità aziendale e finanziaria con i nuovi requisiti, ecc.

Gli esperti e gli analisti affermano che l'effettiva modifica della giurisdizione fiscale rimane il modo più efficace e più efficace per salvare le attività finanziarie. Molti imprenditori comprendono che il cambio della residenza fiscale è l'unico modo per garantire la riservatezza delle informazioni e l'azienda internazionale straniera è l'unica soluzione. Per questo motivo, vi è un deflusso di capitali nelle giurisdizioni a bassa tassazione.

L'attuale legislazione della maggior parte dei paesi prevede che un residente fiscale perdano il suo status nel caso si trovi fuori dal paese per un certo periodo, ad esempio 183 giorni. In alcuni casi, i requisiti sul numero di giorni sono diversi. Inoltre, ci sono anche alcune normative aggiuntive che variano a seconda del paese. Nei casi in cui una persona fisica perde lo status di residente fiscale, le regole della legge, che regolano l'attività delle società straniere, non sono applicate a lui.

Come scegliere la giurisdizione più appropriata ed evitare la deoff-autorizzazione

La pratica dimostra che quando si seleziona una giurisdizione esente da tasse per registrare una società straniera controllata come persona privata, spesso si fa una scelta a favore di Cipro, Svizzera, Malta, Monaco, gli EAU e il Regno Unito. Diversi criteri possono essere individuati tra i fattori chiave che influenzano la scelta della giurisdizione:

  • aliquota fiscale sui redditi delle persone fisiche;
  • disponibilità dell'opportunità della pianificazione fiscale internazionale (accordi internazionali, ecc.).

Esempi:

Nel Regno Unito, alcune categorie di persone sono soggette solo alle imposte sui redditi, che vengono trasferite nel paese. Il governo svizzero ammette la possibilità di rapporti fiscali contrattuali con il residente. In questo caso, l'aliquota d'imposta può dipendere da molti fattori (numero di posti di lavoro creati, quantità di investimenti nell'economia nazionale, ecc.). Non ci sono tasse sulla maggior parte dei redditi per i residenti degli Emirati Arabi Uniti.

Le giurisdizioni a bassa tassazione sono sempre state un'arma a doppio taglio. La decisione di cambiare lo stato fiscale e di ritirare le attività finanziarie può essere sia la soluzione a tutti i problemi, sia la causa di nuovi. Va notato che i paesi moderni lavorano attivamente per identificare le giurisdizioni in cui vi è un deflusso di attività finanziarie e gli elenchi di persone che ritirano le attività al di fuori del paese.

I conti negli istituti bancari offshore consentono di gestire le attività finanziarie in modo redditizio e ciò che è più importante - in modo efficiente, investendole o depositandole per attirare gli interessi. Tali conti restano uno strumento efficace per la segretezza delle informazioni, sia dalle autorità fiscali che dai malcapitati. La situazione attuale non soddisfa i paesi con un carico fiscale elevato, ciò che ha portato alla lotta contro le giurisdizioni offshore.

Nonostante la natura globale delle misure volte all'opposizione al business offshore dell'economia globale, i conti bancari nelle banche offshore sono lo strumento principale per il ritiro e la protezione del bene.

Potenti nazioni del nostro pianeta sono interessate ad identificare i loro contribuenti iniqui e restituire le risorse finanziarie. Ma ci sono alcune difficoltà e ostacoli oggettivi nel raggiungere tutti questi obiettivi. Uno dei problemi principali di tali contee è la mancanza di possibilità di obbligare tutte le istituzioni bancarie del mondo a fornire le informazioni necessarie sui loro clienti. Di conseguenza, sarà difficile identificare tutti i residenti, proprietari dei conti esteri.

Deoffshorization in Russia

Il termine "deoffhorizzazione" è stato utilizzato attivamente in Russia dal 2013 e le misure governative definite da questo concetto sono state progettate per imporre restrizioni e divieti sull'uso illegale di società offshore e società straniere da parte dei residenti russi.

I principali compiti della politica anti-offshore in Russia includono:

  • migliorare la trasparenza delle società offshore;
  • identificazione dei beneficiari reali (effettivi proprietari di entità economiche, attività e altri oggetti di valore);
  • espandere l'informazione internazionale e la cooperazione fiscale, ecc.

Ecco i principali motivi che hanno spinto le aziende russe a trasferirsi su offshores:

  • l'imperfezione della legislazione nazionale;
  • cattivo clima di investimento;
  • mercato azionario poco sviluppato;
  • la corruzione.

Uno dei documenti legislativi più significativi adottati di recente nell'ambito dell'attuazione del programma nazionale per l'opposizione al business offshore dell'economia russa è la legge del 24 novembre 2014 n. 376 (relativa all'introduzione di emendamenti alla RF Codice fiscale). L'idea principale di questa legge può essere inserita in 2 tesi:

  • le entrate percepite dai residenti della Federazione Russa in mare aperto dovrebbero essere tassate dalle tasse russe;
  • l'obbligo di informare i funzionari delle imposte sul fatto di partecipazione diretta o indiretta a società straniere deriva dai contribuenti russi.

La "lista nera" in questa legge si riferisce all'elenco di paesi che:

  • fornire un trattamento fiscale preferenziale;
  • non divulgare informazioni quando si effettuano transazioni finanziarie.

Pertanto, la de-autorizzazione dell'economia russa è una delle direzioni della politica governativa, progettata per rafforzare il controllo sulle operazioni economiche nelle zone offshore e creare condizioni favorevoli per lo sviluppo del business nella Federazione Russa.

Conclusione

Gli analisti e gli esperti internazionali raccomandano di avvicinarsi ancora di più alla scelta delle soluzioni per l'ottimizzazione fiscale. Nonostante tutti i recenti cambiamenti, i conti e le giurisdizioni bancarie offshore sono molto richiesti nell'arena internazionale. Un account offshore è uno dei metodi più efficaci per preservare la riservatezza delle informazioni.

Se hai ancora domande sulle possibilità delle giurisdizioni offshore e dei conti bancari esteri, usa il modulo di feedback e ottieni un consiglio.


Ricevi il consiglio libero

Invii la vostra domanda per ricevere il consiglio libero da uno degli esperti internazionali

Yandex.Metrica